BioSS: la prima Azienda produttrice di humus di lombrico in Sardegna

Produrre un concime organico completamente naturale e dalle straordinarie proprietà fisiche, chimiche e microbiologiche, appellato come “il fertilizzante di Madre Natura” ed ammesso in Agricoltura Biologica. È da qui che nasce l’idea di una Biologa ed un’Agronoma sarde che nell’Ateneo Sassarese, con il quale tuttora collaborano, hanno entrambe conseguito laurea e dottorato di ricerca. Proprio durante le attività condotte negli anni nel Dipartimento di Agraria dell’Uniss, Sara e Margherita si sono rese conto che in Sardegna mancava una realtà aziendale di questo tipo. Le peculiarità del nostro territorio, il nostro clima, la crescente attenzione in termini di tutela e recupero degli ecosistemi (compresi quelli agricoli), il costante incremento del numero di aziende biologiche locali: l’Isola sarebbe stata il luogo ideale per creare un prodotto con una tale valenza ecologica, agricola, etica!

HumuSS deriva dall’attività sinergica di lombrichi e microrganismi del suolo che trasformano letame bovino in questa preziosa risorsa (D.Lgs. 75/2010) completamente naturale, ecologica e rinnovabile. Si tratta di un mix biologico attivo di batteri, enzimi, ormoni ed elementi nutritivi per le piante; fornisce nutrienti equilibrati per l’apparato radicale, stimolandone la crescita, ed incrementa il contenuto di materia organica e sostante umiche nel terreno.

Da oltre un anno, BioSS collabora con diverse aziende agricole locali, realtà ludico-sportive che fruiscono di tappeti erbosi, altre aziende produttrici di humus della penisola, l’Università di Sassari nell’ambito di alcuni progetti di ricerca scientifica.

BioSS e HumuSS sono regolarmente iscritti ai registri dei fertilizzanti ammessi in Agricoltura Biologica del MIPAAF.

 

Articolo pubblicato nell’Inserto Agricoltura de La Nuova Sardegna (10 sett. 2017)