HumusSS e HumuSS-Tea nei semenzai dell’Azienda Agricola “Ge.Na. Bio”

Al via la prima prova sperimentale condotta nelle serre dell’Azienda Agricola Biologica “Ge.Na. Bio”: HumuSS e HumuSS-Tea sono stati testati su semi di lattuga, dalla loro messa a dimora fino al trasferimento delle piantine in campo.

Il primo obiettivo è stato testare l’efficacia di HumuSS nelle seminiere mediante la valutazione dell’Indice di germinazione, ovvero la percentuale di semi germinati nel tempo.

In particolare, sono state allestite 6 seminiere da 35 postazioni l’una. Da queste, sono stati creati 2 gruppi (da 3 seminiere ciascuno):

  • un primo di controllo, nel quale è stato impiegato esclusivamente terriccio;
  • ed uno contenente HumuSS, nel quale è stato impiegato un mix costituito per il 30% da HumuSS e per il rimanente 70% da terriccio.

Giornalmente, è stato registrato il numero di semi germinati in ciascuna seminiera ed è stato calcolato l’indice di germinazione. 

Indice di germinazione del gruppo di controllo e del gruppo contenente il mix con HumuSS

Al primo rilevamento, è stato riscontrato che mentre l’80% dei semi collocati nel mix contenente HumuSS aveva già effettuato la germinazione, quelli seminati nel terriccio (il cosiddetto controllo) corrispondevano a circa il 60%. La medesima dinamica, ovvero una maggior percentuale di germinazione, è stata riscontrata anche nei rilevamenti successivi.

Questo primo risultato ha confermato che l’impiego di HumuSS in tale percentuale (30%) accelera il processo di germinazione dei semi di lattuga, riducendo così i tempi di trasferimento delle giovani piantine in campo.

Parallelamente all’impiego di HumuSS, è stato valutato altresì l’effetto della somministrazione di HumuSS-Tea sia alle seminiere di controllo (solo terriccio) sia a quelle contenenti il mix HumuSS-terriccio. L’estratto liquido ottenuto da HumuSS è stato distribuito uniformemente sulle seminiere per nebulizzazione, in una quantità pari a 50 ml per seminiera e con cadenza settimanale.

Indice di germinazione nelle seminiere di controllo (solo terriccio), con e senza HumuSS-Tea
Indice di germinazione nelle seminiere con mix (HumuSS + terriccio), con e senza HumuSS-Tea

Abbiamo potuto riscontrare che l’aggiunta regolare di HumuSS-Tea favorisce lo sviluppo delle giovani piantine ed incrementa la percentuale di germinazione dei semi in entrambi i casi sperimentali.

Percentuale di sopravvivenza delle piantine nelle seminiere di controllo, con e senza HumuSS-Tea

Durante le tre settimane seguenti la germinazione, la somministrazione di HumuSS-Tea (con le medesime quantità ed uguale cadenza settimanale rispetto al periodo precedente) è continuata fino al trasferimento delle piantine in pieno in campo. È stato osservato che le giovani piante trattate con HumuSS-Tea (nonostante qualche sporadico fenomeno di mortalità) avevano una resistenza maggiore rispetto a quelle non trattate, sia nelle seminiere di controllo (senza HumuSS) sia in quelle contenenti il mix HumuSS-terriccio

Percentuale di sopravvivenza delle piantine nelle seminiere con mix (HumuSS + terriccio), con e senza HumuSS-Tea

In particolare, durante la quarta settimana della sperimentazione, le piantine delle seminiere avviate con il mix HumuSS-terriccio sono state soggette ad un importante evento di moria causato, quasi certamente, da un patogeno. Come ben visibile nel grafico a sinistra, le piantine sottoposte al trattamento con HumuSS-Tea non hanno subìto alcuna conseguenza: ciò avvalora le numerose teorie secondo le quali questo estratto, oltre a fortificare fisiologicamente la piantina stessa, ha certamente un effetto di difesa importante nei confronti di organismi patogeni che, in sua assenza, hanno invece la capacità di provocare addirittura fenomeni di mortalità nelle colture interessate.

Al momento del trasferimento delle giovani piante in campo, un campione rappresentativo è stato prelevato da entrambi i gruppi sottoposti ai trattamenti e, per ciascuna piantina, è stata valutata la lunghezza delle radici. Le piccole lattughe cresciute nel mix HumuSS-terriccio hanno rivelato lunghezze medie dell’apparato radicale molto simili tra loro, sia che venissero trattate con HumuSS-Tea sia che venisse somministrata loro esclusivamente acqua. Per contro, è stata riscontrata una notevole diversità (oltre 3 cm) nelle piantine accresciutesi nelle seminiere di controllo (solo terriccio): quelle nebulizzate con HumuSS-Tea, infatti, sono state caratterizzate da un apparato radicale decisamente più lungo rispetto a quelle trattate esclusivamente con acqua.

Lunghezza dell’apparato radicale delle piantine cresciute nel mix HumuSS-terricio e nelle seminiere di controllo (solo terriccio), con e senza somministrazione di HumuSS-Tea

Questa sperimentazione ha consentito di avere le prime risposte oggettive, e soprattutto validate da un metodo scientifico attendibile, sull’impiego sinergico di HumuSS e HumuSS-Tea nell’ambito di coltivazioni orticole realizzate in serra presso l’Azienda Agricola Biologica “Ge.Na. Bio”. In questi contesti, infatti, è di cruciale importanza l’impiego di prodotti che non solo siano ammessi in agricoltura biologica ma che, in particolare, siano sani, completamente naturali ed efficaci contemporaneamente.

Dalla letteratura scientifica di riferimento, così come dalle numerose esperienze sul campo in svariate parti del mondo, è noto che l’humus di lombrico sia caratterizzato da queste peculiarità. Per questo motivo, e basandoci proprio su esperienze pregresse condotte in ambito nazionale ed internazionale, abbiamo deciso di testare il nostro HumuSS ed il suo estratto (HumuSS-Tea) direttamente sul campo ed in sinergia con un’azienda biologica di esperienza e di grande affidabilità. I risultati ottenuti, pertanto, ci hanno consentito non solo di affermare con una ragionevole certezza la validità e l’efficacia di questi prodotti ma altresì di mettere a punto i loro dosaggi e le modalità di somministrazione. Questi dettagli, infatti, non sono i medesimi per qualsiasi tipologia di ammendante organico in quanto strettamente dipendenti dalle caratteristiche chimico-fisiche e biologiche proprie di ciascun prodotto, ragione per cui devono essere necessariamente tarate ad hoc.

Possiamo riassumere, pertanto, che gli ottimi risultati ottenuti in termini di indice di germinazione, sviluppo delle giovani piante, resistenza fisiologica, riduzione degli eventi di mortalità ed accrescimento dell’apparato radicale sono ascrivibili all’impiego sinergico di HumuSS e HumuSS-Tea, secondo i seguenti dosaggi:

  • per l’avviamento delle seminiere, il mix ideale è rappresentato da 30% di HumuSS ed il rimanente 70% di terriccio;
  • per il trattamento fogliare, 50 ml di HumuSS-Tea per seminiera con cadenza settimanale.

 

Please follow and like us:
error